In questi giorni mi sono ritrovato a parlare con un’amica che non sentivo da tantissimo tempo. Mi ha contattato perché tra pochi giorni inaugurerà una nuova attività col suo compagno e gli servivano dei consigli a riguardo. Giustamente chi apre un attività, per esempio, di infissi, di certo non può essere un esperto di marketing e fa bene a rivolgersi a qualcuno che faccia questo di professione.

La maggior parte delle volte, tuttavia, capita di rivolgersi ad amici, parenti (ed al cugino, del fratello, dell’amico) per il semplice fatto che non bisogna pagarli, anche se, in realtà, di marketing non ne capiscono un tubo!

A volte (anzi spesso) mi chiedo come sia possibile affidare le chiavi del successo della propria attività a qualcuno che non ha nessuna competenza in merito e, a tal proposito, mi viene da citare una frase famosa che dice “Pensi che un professionista ti costi troppo? Non hai idea di quanto ti costi un incompetente”.

Torniamo, però, al vero motivo per il quale ho deciso di scrivere questo articolo. Dicevo che sono stato contattato da questa mia carissima amica perché gli serviva una mano a creare una pagina facebook, eventualmente un sito web, etc… etc…

La prima cosa che le ho chiesto è come si chiamasse l’attività commerciale e devo dire che non sono rimasto stupito quando me l’ha detto: l’iniziale del suo nome + & + iniziare del nome del suo compagno + serramenti e infissi. Per intenderci, se tu ti chiami Francesca ed il tuo compagno si chiama Pasquale, il nome dell’attività che ne fuoriesce è F & P serramenti e infissi.

Non ne sono rimasto sorpreso perché è quello che fanno il 90% delle persone.

Quando le ho fatto notare che il nome fosse poco leggibile ed intuitivo, specialmente per chi vede il logo (che mostra in grande le iniziali dei due nomi ed in piccolo il loro vero business) ho ricevuto di nuovo una risposta che mi aspettavo: il motivo di quelle iniziali nasconde un perché, una filosofia… Tutto molto bello, se non fosse per il fatto che questa filosofia la sanno solo loro!

È questo il punto! È questo il problema di chi avvia un business oggi: pensa a se stesso, al proprio ego, al fatto che il mondo stesse aspettando proprio lui per acquistare, ma non è così. Mi dispiace deludervi, ma non è così. Il mondo se ne frega di voi, della vostra attività, della vostra filosofia, di quello che pensate, di quello che mangiate, etc.. Le persone sono troppo prese da se stesse per pensare ad altro.

L’unico modo per catturare la loro attenzione è avere una comunicazione attenta ai loro bisogni, non ai nostri. È per questo che il marketing inizia prima del business, perché ogni passo è importante, a partire dal nome. Scegliere un nome facile da pronunciare, facile da ricercare online, intuitivo e piacevole da leggere, sta alla base per distinguersi dalla massa.

Allora quale poteva essere un nome indicato per il tipo di attività avviato dalla mia amica? Beh, la risposta non è semplice e nemmeno immediata proprio perché ci dev’essere uno studio dietro. Però le prime cose che mi vengono in mente sono: “infissi d’autore”, “Firenze infissi”, “infissi di qualità”, etc.. per intenderci, cose semplici ma d’impatto.

Nota per la mia amica: la tua storia mi è servita solo da input, ma sappi che non è un attacco nei tuoi confronti, anzi, ti ringrazio per essermi stata da musa ispiratrice per un concetto che volevo esprimere già da diverso tempo.

Lascia un commento